Lepidoptera Nel regno delle farfalle ed altre meravigliose creature...           IT       EN  














 
Gioielli con 6 zampe

Dimenticate qualsiasi mostra entomologica “ordinaria”, dimenticate la classica struttura museale fatta di pannelli, didascalie ed insetti provenienti da tutto il mondo… con “Gioielli a sei zampe” si va ben oltre.
“La natura incontra l’arte”, si potrebbe dire, o meglio: la supera di gran lunga, poiché quest’ultima, sebbene frutto di talenti creativi quanto virtuosi, riesce solo vagamente ad imitare le prodigiose e talvolta quasi incredibili meraviglie della natura, a volte talmente belle da sembrare irreali e mozzare il fiato alla loro vista.
“Gioielli a sei zampe” è una mostra, unica nel suo genere, realizzata dalla Casa delle Farfalle di Bordano (Responsabile Scientifico: Dr. Francesco Barbieri) che, grazie alla collaborazione nata tra quest’ultima struttura ed il Dr. Antonio Festa, lascia la sua sede per un viaggio itinerante nel Centro-Sud Italia, al fine di lasciare di stucco folte platee di visitatori, che accorreranno numerosi spinti da curiosità ed amore per il bello.
La mostra si propone l’obbiettivo di lasciare il pubblico letteralmente a bocca aperta, grazie all’esibizione di una sorta di “top 100 degli Insetti” (che, lo ricordiamo, rappresentano il gruppo animale più numeroso sulla Terra, oltre che il più interessante in quanto a forme e varietà): dal più grande al più pesante ma, soprattutto, i più belli, i più spettacolari, i più rari…i più “preziosi”. Ma lo scopo è principalmente quello di sensibilizzare i visitatori, attraverso l’osservazione diretta di queste incredibili forme di vita, infondendo in essi una ammirazione profonda verso le meraviglie del creato da cui possa scaturire un più deciso e consapevole rispetto di ognuna di esse.
Esibiti in eleganti teche entomologiche, ma ancor più in raffinati espositori in vetro, adagiati su cofanetti da gioielli opportunamente illuminati, sarà possibile ammirare – in molti casi per la prima volta in assoluto – esemplari perfettamente conservati degli insetti più belli e rari al mondo: dallo scarabeo d’oro e d’argento (insetti dai colori così spettacolari da sembrare creazioni di maestri orafi anziché reali “gioielli” della natura) alle incredibili farfalle Morpho sudamericane (incredibilmente colorate di un blu metallizzato davvero difficile da descrivere a parole), dalle rare Teinopalpus (che sembra quasi colorata con un aerografo) alle stupefacenti forme, disegni e colori della Gloria del Buthan (splendida farfalla del genere Buthanitis), passando per autentici “pezzi da novanta”, quali l’endemica Papilio hospiton (specie di farfalla Papilionide diffusa esclusivamente in Sardegna e Corsica) o l’Ornitottera della Regina Alessandra (Ornithoptera alexandrae), la farfalla diurna più grande e bella in assoluto, ed una delle forme di vita più rare e protette sul Pianeta, in esposizione in esclusiva assoluta. Ma sarà possibile ammirare anchei bellissimi esemplari di Papilio chikae, altra specie di Papilionide estremamente rara e difficile da ottenere, varie specie di Chrysina, Carabus, Eupholus, Pachyrrhynchus, tutti coleotteri degni della migliore vetrina di Bulgari. E che dire di due esemplari di Lepidotteri ginandromorfi, esemplari cioè che manifestano sia tratti maschili che femminili senza essere completamente né l’uno né l’altro?.
I suddetti esemplari sono solo degli esempi di quelli in esposizione, ma piuttosto emblematici per fornire una giusta percezione del valore intrinseco che questa mostra possiede, e del notevolissimo impatto visivo ed emotivo che questa ha sui visitatori.
Molte delle specie citate, ed altre presenti in mostra, sono incluse nelle Appendici del CITES (Convention on International Trade of Endangered Species of Flora and Fauna), ossia quella lista di specie animali e vegetali protette il cui commercio è fortemente regolamentato e controllato a mezzo concessione di specifiche autorizzazioni ministeriali sia nel paese di esportazione che in quello di destinazione degli esemplari venduti.
Alcune di queste specie sono addirittura comprese nell’appendice I del CITES, che comprende le specie più rare in assoluto sul Pianeta ( ad esempio, la Ornithoptera alexandrae o la Papilio hospiton), la cui vendita è oramai vietata. Questo rende ancor più unica la mostra “Gioielli a sei zampe” in quanto anche questi esemplari – caso più unico che raro – sono in esposizione con regolare documentazione CITES, ottenuta dalla Butterfly House di Bordano all’atto dell’acquisizione di ciascun esemplare.
Il team di Lepidoptera e la Butterfly House di Bordano vi invitano con entusiasmo a non perdere la rara occasione per ammirare  i “Capolavori della Natura”: qual è il più prezioso?


Dal 07 novembre 2016  al 22 novembre 2016
Cava de Tirreni Lun-Ven h 8:30-13:00, Sab 19 - Dom 20 Novembre h 8:30-13:00 e 15:00-18:00

 
Dal 25 novembre 2016  al 14 dicembre 2016
Torre del Greco - Scuola media dell’I.C. ’Don Milani’ - Via Campi Flegrei Lun-Ven: h 8:30 - 14:00; Sab 10 - Dom 11 Dicembre: h 9:30-13:30, h 15:00-18:30

 
Dal 20 ottobre 2016  al 31 ottobre 2016
Aiello del Sabato - Centro sociale - Via Capo Casale, 1 - fraz. Tavernola San Felice Sab 29 Dom 30 dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 20

     Info
 
 
Area riservata  Reserved

Username


Password



Registrati ora per ricevere la newsletter!!!










 
Visitatori: 167871